prodotti km 0

La bottega di Cascina Battivacco

risorse_servizi

Risorse e servizi

12 febbraio 2015 Il parco

Il Parco Sud: un’area sconfinata di agricoltura, cultura, tradizione e umanità

mappa_parco_sud

L’idea di Parco Agricolo Sud viene introdotta nella pianificazione dell’area metropolitana per la prima volta verso la fine degli anni ‘60. L’idea di un parco agricolo visto come una “grande cintura verde” diviene più forte intorno alla metà degli anni ‘70, e l’obiettivo era quello di creare una grande area dove lo sviluppo agricolo e la necessità di spazio per il tempo libero dovessero coesistere. Nel 1983 il Parco Agricolo Sud Milano vede la sua luce e viene identificato come area di rilevanza ambientale ed in seguito classificato come parco di cintura metropolitana e parco agricolo.

Il Parco include 61 comuni, tra cui Milano, Assago, Buccinasco e Corsico che racchiudono il Parco delle Risaie e circa 1.000 aziende agricole con una superficie agraria utilizzata di 37.000 ha. Si tratta quindi di un’area di vastissime dimensioni, costituita a parco per difendere e valorizzare il patrimonio e la storia di un territorio che nei secoli ha significato lavoro, ricchezza della terra, coltivazione, tradizione, difesa delle acque ed utilizzo di risorse, conservandone la rinnovabilità attraverso pratiche colturali e di governo della acque che, per questo, sono rimaste per secoli simili a sé stesse.

Comments are closed.